ottobre 03, 2018 - Mitsubishi

Mitsubishi Motors Germania si aggiudica l’Automotive Brand Contest 2018

Nel celebrare quattro anni di successi non-stop in Germania, Mitsubishi Motors ha ricevuto il premio "Brand of the Year" dal Design Council tedesco.

Grazie a questo riconoscimento - l'unico concorso internazionale tra i premi di design dei marchi di auto a coprire l'intero spettro di attività: dalla progettazione di prodotto al brand design, dal networking multimediale, alle campagne ed eventi - gli organizzatori hanno esaltato l’impressionante ritorno di Mitsubishi Motors in pochi anni nel più grande mercato d'Europa. Un successo, quello tedesco, che può essere riassunto in pochi dati (dati MME):

-       CY 2013:           21.910 sales       (- 9% vs. CY2012)

-       CY 2017:           45.197 sales       (+ 16% vs. CY2016)


Citando il membro della giuria, Dottor Jörg. Saskia Diehl, Amministratore delegato della società di consulenza GMK di Colonia: “Una mentalità orientata al cliente, una gestione del marchio coerente che conserva le tradizioni e i valori aziendali e coinvolge anche i partner commerciali, così come una comunicazione efficiente delle competenze del marchio in fatto di mobilità elettrica, trazione integrale e SUV. Tutti elementi che gettano basi per una crescita sostenibile e un futuro di successo in un contesto di mercato difficile "

Diehl ha aggiunto: “L'azienda dimostra come un'Immagine di marca distintiva e comunicazioni coerenti possano supportare gli obiettivi aziendali, raggiungendo il titolo di 'Marchio Dell'Anno' nella classe regina dell’Automotive Brand Contest”.

Da parte sua, il Kolja Rebstock, Amministratore Delegato di Mitsubishi Motors Deutchland (MMDA) ha commentato Questo premio, tra i più importanti dell'Industria automobilistica, ci onora molto. Riflette l’esperienza estremamente positiva che abbiamo fatto negli ultimi anni con i nostri partner commerciali e i nostri Clienti. E, naturalmente, è un grande incentivo per continuare il nostro cammino di rinnovamento, creatività e innovazione ".